Menu
 

La centrifuga ruota a migliaia di giri al minuto e sviluppa un elevata temperatura che per brevi istanti raggiunge soglie di 70°/80°, distruggendo di fatto enzimi e coenzimi che non tollerano temperature che superano i 50 gradi centigradi. Oltre al calore da frizione il processo di centrifugazione genera elettricità statica mentre una grande quantità d’aria entra nel contenitore di succo distruggendo le sostanze nutritive tramite ossidazione.

Vi sono altri punti a favore di ESTRAGGO PRO: