Menu
 

Life&Beauty propone metodi e sostanze atte a purificare e rinforzare l’organismo. In tale contesto non poteva mancare un serio apparecchio in grado di fornire all’organismo una “botta” di enzimi e coenzimi.

Abbiamo testato molti apparecchi di questo tipo, valutandone la potenza, la praticità e la semplicità d’uso, la qualità costruttiva e le plastiche utilizzate. Alla fine abbiamo selezionato ESTRAGGO PRO, un apparecchio dalle eccellenti caratteristiche e dal favorevole rapporto prezzo prestazioni.

ESTRAGGO PRO € 460,00 (iva 22% inclusa) 

 

VAI ALLO SHOP

Da sempre si fa un gran parlare delle vitamine ma poco ancora si è detto degli enzimi. Prima di tutto scopriamo assieme cosa sono e a cosa servono queste straordinarie sostanze.


Il nostro organismo è una macchina straordinaria che lavora senza sosta 24 ore su 24 e si calcola che al suo interno avvengano circa 100.000 reazioni chimiche al secondo. Tali reazioni sono controllate dagli enzimi che sono delle proteine in grado di mantenere le corrette funzioni dell'organismo, digerire gli alimenti e aiutare il processo di ricostituzione dei tessuti. Esistono migliaia di enzimi diversi, ognuno specializzato in un compito: digestione, respirazione, circolazione, ecc. La nostra capacità di contrastare le malattie, il nostro livello di vitalità e longevità dipende, in grande misura, dagli enzimi. 

 

 

 


Gli enzimi sono prodotti dal nostro organismo ma provengono soprattutto dai cibi crudi. Ad esempio specifici enzimi costruiscono nuovo tessuto muscolare, cellule nervose, ossa, pelle o tessuto ghiandolare. Gli enzimi aiutano anche l'eliminazione delle tossine da parte del colon, dei reni, dei polmoni e della pelle. Un enzima, per esempio, dà inizio alla formazione dell'urea, che viene espulsa nell'urina, mentre un altro rende possibile l'eliminazione dell'anidride carbonica attraverso i polmoni. Il ferro si concentra nel sangue grazie all'azione degli enzimi, che facilitano anche la coagulazione fermando le emorragie.

 

Queste vitali proteine aiutano l'ossidazione, un processo nel quale l'ossigeno si unisce ad altre sostanze creando energia. Proteggono inoltre il sangue da pericolosi rifiuti che trasformano in sostanze facilmente eliminabili dall'organismo. Presenti nella materia di tutte le piante e di tutti gli animali, le migliaia di enzimi conosciuti hanno virtualmente un ruolo in tutte le funzioni dell'organismo. In effetti, la vita sarebbe impossibile senza enzimi, anche in presenza di una quantità sufficiente di vitamine, minerali, acqua e proteine.

 

 

NESSUN PROCESSO VITALE PUÒ FUNZIONARE SENZA LA PRESENZA DI ENZIMI SPECIFICI

È però importante ricordare che gli enzimi, per svolgere bene il proprio lavoro, hanno bisogno di essere attivati da altre sostanze, i coenzimi. Si tratta delle vitamine del gruppo B, della vitamina A, C e K e di alcuni minerali come lo zinco, il selenio, il magnesio, il rame e il calcio.

Quali alimenti contengono grandi quantità di enzimi e coenzimi? La frutta, la verdura, i cereali, i semi e i germogli. Purtroppo, la frutta e la verdura in commercio contengono quantità ridotte di enzimi e coenzimi a causa dei metodi di coltivazione su larga scala che impoveriscono i terreni agricoli, dello stoccaggio nelle celle frigorifere e della maturazione forzata. Inoltre, la cottura “uccide” gli enzimi. Quindi per introdurre nell’organismo gli enzimi e i coenzimi necessari, avendo a disposizione frutta e verdura così povere di tali elementi, saremmo costretti a consumare ogni giorno enormi quantità di frutta e verdura, introducendo un eccesso di fibra alimentare. L’eccesso di fibra alimentare è generalmente avvertito mediante la comparsa di alcuni sintomi imputabili alla produzione eccessiva di gas, quindi meteorismo, distensione addominale, flatulenza, crampi ed incremento NON fisiologico dell'evacuazione fecale.

 

CHE FARE?

Una soluzione pratica, naturale e salutare è quella di spremere a freddo in pochi minuti, verdura, frutta, cereali e semi, ottenendo un buonissimo succo ricco di enzimi e coenzimi che sono in grado di grado rinforzare il sistema immunitario, più bella e tonica la pelle, rinforzare la struttura di ossa e capillari, disintossicare il fegato.

PERCHÉ SPREMERE A FREDDO?

La spremitura a freddo è indispensabile per mantenere inalterati enzimi e coenzimi che sono estremamente sensibili: temperature superiori ai 50°C distruggono gli enzimi. Un succo estratto a freddo è il nutrimento ideale per le nostre cellule grazie alla sua ricchezza di enzimi.

I succhi freschi estratti da vegetali e frutti crudi sono il mezzo attraverso il quale possiamo rifornire tutte le cellule e i tessuti del corpo degli elementi e degli enzimi nutrizionali di cui necessitano nel modo in cui possono essere maggiormente digeribili e assimilabili.

PERCHÈ NON MANGIARE LE VERDURA E LA FRUTTA INTERA ANZICHÈ ESTRARNE IL SUCCO E SCARTARE LE FIBRE?

Il cibo solido richiede molte ore di attività digestiva prima che il rispettivo nutrimento sia infine disponibile per le cellule e i tessuti del corpo. Le fibre nel cibo solido non hanno praticamente alcun valore nutritivo ma funzionano come una scopa nell’intestino durante l’attività peristaltica, quindi c’è bisogno di mangiare cibi crudi oltre ai succhi da bere. Ma è anche vero che l’eliminazione delle fibre che avviene quando si estrae il succo, rende i succhi stessi velocemente digeribili e assimilabili, a volte nel giro di pochi minuti, con il minimo sforzo e lavoro da parte dell’apparato digerente.

COSA USARE PER SPREMERE?

Di sicuro NON la centrifuga perché ruotando a migliaia di giri al minuto sviluppa un elevata temperatura che per brevi istanti raggiunge soglie di 70°/80°, distruggendo di fatto enzimi e coenzimi che non tollerano temperature che superano i 50 gradi centigradi. Oltre al calore da frizione il processo di centrifugazione genera elettricità statica mentre una grande quantità d’aria entra nel contenitore di succo distruggendo le sostanze nutritive tramite ossidazione.

COS’E’ ESTRAGGO PRO

Non è un frullatore, non è una centrifuga, non è uno spremi-agrumi. EstraggoPro è un estrattore di Succo Vivo, che ti permette di ottenere succo fresco da frutta, verdura, cereali, germogli, semi, erbe officinali e molto altro ancora. Efficace sistema di estrazione a freddo. lascia intatte le vitamine e gli enzimi. Il risultato è un "succo vivo". Il sistema di estrazione a freddo, che Life&Beauty vi propone, permette di mantenere inalterate tutte le sostanze nutritive (enzimi e coenzimi, antiossidanti e vitamine) naturalmente presenti nella frutta e verdura; ne esalta i sapori mantenendone vivi i colori e permettendo così, di bere un succo qualitativamente migliore. Un consumo quotidiano di succo di frutta e verdura fresca apporta gli enzimi e coenzimi e gli antiossidanti che aiutano a prevenire numerose malattie, ristabilendo il naturale stato di benessere del nostro organismo. 

La cosa sorprendente è la facilità con cui Estraggo riesce a ricavare il succo. Anche con la frutta o verdura più impegnativa, lavora lentamente ed in silenzio con una efficienza stupefacente.

Il materiale di cui è costituita la coclea di spremitura è lo stesso utilizzato dalla NASA per gli Shuttle nelle missioni spaziali ed è molto resistente. La Coclea in Ultem, spreme lentamente in modo da preservare i nutrienti, in particolare vitamine ed enzimi, naturalmente presenti nella frutta e verdura.

€ 469,00

 

 

 

COS’È IL SUCCO VIVO?

Semplicemente, è un succo, ottenuto da frutta o verdura fresca, mediante un procedimento di lenta pressatura che ne mantiene inalterato tutto il valore nutritivo. Tale processo impedisce alle vitamine di ossidarsi e quindi di mantenere intatte le proprietà nutritive ed essere facilmente assimilate dall’organismo. Finalmente anche tu potrai bere un succo veramente buono e allo stesso tempo salutare, sempre fresco da consumare in qualsiasi momento della giornata! Ricorda: un consumo quotidiano di Succo Vivo, ti cambia la vita!

 

 

 

Come mai tutta questa differenza in due bicchieri di succco?

La centrifuga separa il succo dalla polpa del frutto mediante l'alta velocità di rotazione, il calore prodotto dall’attrito delle piccole lame distrugge gli enzimi e altera le preziose molecole organiche.

Estraggo, al contrario, lavora a bassa velocità (60 giri al minuto) e ha un rendimento maggiore perché spreme il frutto mediante la coclea che gira dentro al filtro di separazione. Il succo si separa dalla fibra del frutto dolcemente e senza alcun tipo di aumento di temperatura.